• Mer. Feb 21st, 2024

L’ULTIMA FRONTIERA DEGLI ACQUISTI ON LINE: I TITOLI NOBILIARI

Ott 1, 2021

C’è una buona notizia per chi ha sempre sognato di essere un Lord o una Lady pur non avendo una goccia di sangue blu.

Nel nostro Paese, si sa, dal 01/01/1948 a seguito dell’entrata in vigore della Costituzione Italiana, i titoli nobiliari non hanno più valore giuridico, né possono essere indicati nel documento di identità, e comunque non danno diritto a privilegi.

Ma per chi non si arrende alla realtà e desidera comunque vedere scritto su un atto di proprietà il proprio nome preceduto dal titolo di Lord o Lady, pur sapendo che il titolo non è riconosciuto in Italia, si sta diffondendo in internet la possibilità, attraverso l’acquisto di un appezzamento di terreno in Scozia, di diventare Lord o Lady , tutto a cifre molto contenute.

Sui siti internet viene spiegato che i proventi saranno utilizzati per la tutela della flora e della fauna selvatica, o in altri casi per la manutenzione delle dimore storiche erette in quegli appezzamenti di terreno.

E l’acquisto è totalmente esentato dalle tasse.

Viene assicurata la possibilità di trasmissione del titolo agli eredi, purché non si costruisca su quel terreno.

E’ prevista, inoltre, la possibilità per le coppie di acquistare due terreni uno accanto all’altro, da cui deriva l’acquisizione dei 2 titoli nobiliari di  Lord e Lady.

Sembrerebbe che una larga fetta di acquirenti sia italiana, tanto da avere pagine del sito nella nostra lingua.

Si stima che siano circa 20.000 gli italiani disposti a pagare per ottenere un titolo, e al di là degli acquisti su internet, sembra che molti professionisti realizzati – contrariamente a quanto si possa immaginare- non resistano  al fascino della nobiltà e incarichino aziende specializzate in ricerche araldiche nella speranza di scoprirsi eredi di famiglie blasonate.

Ma tornando al fenomeno degli acquisti più a largo mercato, sta prendendo piede anche come idea regalo. In effetti, in una società in cui tutti hanno tutto, perché non regalare, magari per festeggiare un compleanno, un bel titolo nobiliare?