• Mer. Feb 21st, 2024

COVID: MODERNA CHIEDE OK UE A VACCINO PER BIMBI 6-11 ANNI

Nov 12, 2021

La casa farmaceutica Moderna ha deciso di sottoporre all’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) la valutazione relativa al proprio vaccino destinato ai bambini.

L’azienda americana con una nota del suo amministratore delegato Stéphane Bancel, annuncia la presentazione di questa valutazione all’Ema per l’uso del vaccino anti-Covid nei bambini di età compresa tra 6 e 11 anni nell’Unione europea.

“Questo passaggio segna la nostra prima richiesta per l’uso del vaccino in questa fascia di età”, ha affermato.

“Siamo incoraggiati dal fatto che il nostro vaccino, con dose da 50 microgrammi, abbia aiutato a prevenire l’infezione da Sars-Cov-2 nei bambini. Abbiamo in programma di inviare questi dati ad altre agenzie di regolamentazione in tutto il mondo per proteggere questa parte di popolazione”, ha aggiunto.

Il Comitato sui medicinali per uso umano (Chmp) dell’agenzia esaminerà i dati sul vaccino, compresi i risultati di uno studio clinico in corso che coinvolge appunto bambini di età compresa tra 6 e 11 anni, per decidere se raccomandare di estenderne l’uso.

La tempistica della valutazione, in questo come negli altri casi – precisa l’Ema – dipende sempre dai dati inviati. L’iter richiede circa 2 mesi, a meno che non siano necessarie informazioni o analisi supplementari. Il parere del Chmp sarà quindi trasmesso alla Commissione europea, che emetterà una decisione finale.