• Mer. Feb 21st, 2024

COVID-19 – DA MARZO VIA LIBERA ALLA QUARTA DOSE DI VACCINO

Feb 21, 2022

Il Commissario per l’emergenza Covid-19, in un’intervista presso l’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze ha fatto sapere che “Per ciò che riguarda la quarta dose di vaccino anti Covid stiamo per dare le disposizioni attuative perché con il ministero della Salute e le Regioni stiamo ben individuando le platee. – Ovviamente sarà abbastanza estensiva “per le categorie fragili” e “la mia indicazione è quella che partiremo il 1° marzo, quindi sicuramente continueremo a tenere l’organizzazione che c’è ora in atto”.

Per quanto riguarda invece il nuovo vaccino novavax ha aggiunto che “Per la fine di questa settimana arriverà il vaccino Novavax, ne riceveremo poco più di un milione di dosi che saranno subito distribuite a tutte le regioni e province autonome. Poi arriveranno ancora un altro paio di milioni di dosi nel mese di marzo. Per cui ci sarà possibilità anche di utilizzo di questo ulteriore vaccino”.

Sono passati due anni da quando il virus Covid-19 ha fatto registrare il primo caso in Italia, cambiando la vita di tutti i cittadini.

Erano tempi in cui non si sapeva come difendersi, come proteggersi, come sconfiggere o alleviare questa pandemia. Operatori sanitari, medici e infermieri senza guanti, senza mascherine, si cercava di aiutare i pazienti colpiti dal virus come meglio si poteva, a mani nude. Scenari inverosimili di guerra, desolazione, solitudine, sofferenza. Lo sconforto e l’impotenza di non poter fare nulla di fronte ad un virus mai visto, sconosciuto, subdolo e più forte di noi.

Oggi con i vaccini abbiamo un’arma potente che per la maggioranza ci protegge dalla malattia grave. Ci sono paesi che non hanno denaro sufficiente per avere i vaccini, si spera che possano al più presto produrli in loco con la liberalizzazione del brevetto e che fino a quando questo non succederà, l’Unione Europea possa fare un passo in più per donarli a quelle Nazioni che non se lo possono permettere.