• Mer. Feb 21st, 2024

COVID 19: IL FLOP DELLA QUARTA DOSE

Lug 8, 2022

Il flop della quarta dose è ormai un dato di fatto.

Raccomandato alle persone fragili, non ha dato l’esito sperato.

La prima dose booster è stata un successo, anche perché obbligatoria, ora però cosa è successo con la quarta dose o meglio, seconda dose booster?

Gli italiani sono poco convinti a sottoporsi a questa ulteriore dose di vaccino anti-Covid. Secondo i dati dell’Unità completamento campagna vaccinale, pubblicati online pochi giorni fa, “la seconda dose booster del vaccino anti-Covid (o quarta dose) è stata somministrata a 1.274.426, il 28% della platea” quindi meno di 1 su 3.

A quanto sembra le raccomandazioni non sortiscono l’effetto sperato. La maggior parte delle persone aventi diritto, aspetta il vaccino aggiornato alla variante Omicron 5, pronto in autunno.
Il ministero della Salute, con una circolare, dà l’allarme alle Regioni di muoversi al più presto per ampliare i posti letto dedicati e tutto il necessario per la risposta all’epidemia da Sars-CoV-2.

L’incremento della domanda di assistenza sanitaria potrebbe essere prossimo, visto l’imprevisto aumento dei contagi in questi mesi estivi.

Sempre il Ministero della Salute, raccomanda a tutti, in questa fase di rispettare le misure comportamentali individuali e collettive previste, quali l’uso della mascherina, aereazione dei locali, igiene delle mani e ponendo attenzione alle situazioni di assembramento.