• Mer. Feb 21st, 2024

FURTI E VACANZE

Lug 28, 2022

Dopo due anni di pandemia ecco che ritornano le tanto attese vacanze. Grazie all’allentamento delle restrizioni tanti italiani stanno organizzando viaggi e gite fuori porta all’insegna del divertimento e del relax lasciando inevitabilmente le proprie case incustodite.

L’estate oltre ad essere il periodo preferito dei vacanzieri lo è anche dei malintenzionati che ne approfittano per svaligiare case e ville, svolgendo il tutto in modo tranquillo senza il pericolo di essere colti sul fatto.

Che cosa fare allora per evitare di ritrovarsi la casa svaligiata al ritorno dalle vacanze?

Rinunciare alle vacanze non sembra una soluzione plausibile perciò a questo proposito la Polizia di Stato spiega sul proprio sito alcuni accorgimenti da adottare per evitare spiacevoli sorprese al rientro dalle ferie.

Per prima cosa è importante ricordare di chiudere bene gli infissi, le porte e attivare l’antifurto se presente.

I social ormai ci hanno abituati a pubblicare qualsiasi cosa sulla nostra vita ma in questo caso è  fondamentale evitare di diffondere foto e/o video delle proprie vacanze avvisando inconsapevolmente i ladri della propria assenza, suggerendo così il momento più opportuno per intrufolarsi in casa.

Un altro consiglio è quello di avvisare i vicini di casa della partenza e far ritirare la corrispondenza in modo da far credere che ci sia qualcuno in casa. Il vicino in questo modo potrebbe fare più attenzione a possibili strani rumori e avvertire le forze dell’ordine in tempo.

Anche la tecnologia potrebbe essere d’aiuto, alcuni sistemi d’illuminazione che si accendono ad orari prestabiliti possono far credere che la casa non sia completamente disabitata.

Infine è bene far attenzione al rientro e chiamare immediatamente la Polizia se si trova la porta aperta per salvaguardare la propria incolumità.

Se si dovesse trovare invece la casa a soqquadro si consiglia di non toccare niente in modo da non compromettere le prove e quindi la buona riuscita delle indagini.