• Ven. Apr 12th, 2024

INDENNITA’ DI MALATTIA – GESTIONE SEPARATA

Ago 2, 2022

Sono Anna da Palermo , una lavoratrice iscritta alla Gestione Separata  con contratto per i collaboratori a progetto  coordinati e continuativi.  Con questa tipologia di contratto ho diritto all’indennità di malattia? Va presentata richiesta all’Inps oppure viene erogata dal datore di lavoro in busta paga? Grazie mille

Buongiorno Signora Anna, grazie per essersi rivolta alla nostra rubrica per sciogliere il suo dubbio.

Da lavoratrice iscritta alla Gestione Separata ha diritto all’indennità di malattia in quanto trattasi di una prestazione previdenziale dovuta per eventi morbosi che determinano una momentanea incapacità lavorativa.

Per richiedere la prestazione è necessario che risulti accreditato, nei dodici mesi precedenti la data iniziale dell’evento, almeno un mese di contribuzione piena e che il reddito individuale del lavoratore, assoggettato a contributo presso la predetta Gestione, nell’anno solare precedente l’inizio dell’evento, non sia superiore al 70% del massimale contributivo stabilito annualmente per legge.

Ai fini dell’ottenimento dell’indennità è necessario presentare domanda in forma telematica direttamente dal portale Inps, effettuando l’accesso come cittadino o avvalendosi dell’aiuto di un Istituto di Patronato.

Per l’invio della domanda deve recarsi dal medico curante che provvede ad inviare il certificato telematico di malattia all’Inps che dovrà essere allegato alla richiesta di indennità unitamente alla copia dei contratti di lavoro stipulati nei 12 mesi precedenti l’inizio dell’evento, ai compensi o ai redditi lordi conseguiti nell’anno dell’evento di malattia e nell’anno precedente e alla modalità di pagamento prescelta.