• Ven. Apr 12th, 2024

METAVERSO: LE QUALIFICHE RICHIESTE

Ott 7, 2022

Sarà possibile lavorare in un universo virtuale?

Ebbene sì! e le professioni nel campo sono ricercatissime.

Quanti di noi hanno sentito almeno una volta la parola “Metaverso”? Sicuramente in tanti.

Il termine è stato coniato dallo scrittore di fantascienza cyberpunk Neal Stephenson.

“Una versione immersiva di internet, in cui invece di guardare qualcosa attraverso lo schermo saremo lì dentro, come se lo stessimo vivendo di persona”, se si vuole usare la descrizione di Zuckerberg, creatore di Meta e uno dei maggiori sostenitori dello sviluppo del Metaverso.

Possiamo immaginare il Metaverso, come un universo parallelo, dove avere una casa, andare al lavoro, stare con gli amici, andare a fare shopping o partecipare a un concerto. Una sorta di seconda vita grazie anche all’ausilio di strumenti come i visori in realtà virtuale. Per partecipare al gioco, e vivere tutti questi eventi, gli utenti devono possedere delle criptovalute o avere un portafoglio crittografico.

Lo sviluppo del Metaverso rappresenta non solo un’interessante innovazione ma anche una grande opportunità di lavoro.

Sono ovviamente avvantaggiati chi ha già un’ottima preparazione in internet. Nel metaverso sono richieste anche competenze specifiche sulla blockchain, la tecnologia alla base delle transazioni in criptovalute.

Vediamo di seguito qualche figura altamente richiesta:

  1. Architetto e costruttore del Metaverso;
  2. Digital Product & Fashion Designers;
  3. Web3 Developer;
  4. Esperto di cybersecurity;
  5. Esperti di marketing;
  6. Organizzatori di Eventi nel Metaverso;
  7. Storytellers.

Chi desidera trovare lavoro nel Metaverso, deve necessariamente apprendere i più moderni e migliori linguaggi di programmazione.

Per gli appassionati del digitale si prospetta un futuro all’insegna di un universo parallelo per costruire ciò che più gli piace. Un futuro sempre più interconnesso, dove ritrovarsi a prendere un caffè con persone lontane migliaia di chilometri, sarà normale come vedere un film in TV.