• Ven. Set 22nd, 2023

INPS: DOCUMENTAZIONE SANITARIA INVALIDITA’ CIVILE

Ott 27, 2022

Buongiorno, sono titolare di invalidità civile da dicembre 2020 ed ho ricevuto comunicazione da parte dell’INPS relativa alla revisione della prestazione. Sulla comunicazione si invita ad allegare la documentazione direttamente dal portale INPS. Seguendo tale procedura sarò convocata anche a visita in sede o verrà valutata  l’invalidità esclusivamente dalla documentazione sanitaria allegata? Non essendo in grado di procedere in autonomia a quanto richiesto dall’INPS,  è possibile rivolgersi ad un Patronato per l’invio della documentazione sanitaria? Grazie e buon lavoro. (Ornella – Frascati)

Gentilissima signora Ornella, l’INPS ha rilasciato un servizio online di allegazione documentazione sanitaria, abilitato ai cittadini, ai medici certificatori che hanno redatto il certificato medico introduttivo e ai patronati mediante delega.

L’art. 29-ter, legge 120/2020 dà facoltà ai cittadini di aderire e poter inviare la documentazione sanitaria aggiornata finalizzata ad ottenere una valutazione agli atti per l’invalidità civile.

Qualora la commissione medica ritenga che la documentazione allegata sia sufficiente per una valutazione obiettiva, procede con la definizione di un verbale sugli atti. Nei casi in cui la documentazione non sia ritenuta sufficiente per una valutazione obiettiva, la commissione medica convoca a visita diretta l’interessato.

Il servizio di allegazione documentazione sanitaria è attivo anche per i Patronati, nella nuova figura dell’Operatore sanitario di Patronato, pertanto può recarsi presso il suo sportello di fiducia che potrà aiutarla ad attivare il processo di allegazione ed inoltro documentazione, alla sede INPS di competenza, per la valutazione del requisito sanitario. Le ricordiamo che, per le revisioni, il servizio di allegazione dovrà avvenire entro 40 giorni dalla data in cui si riceve la lettera di richiesta documentazione.