• Lun. Apr 15th, 2024

PENSIONE DI VECCHIAIA – REQUISITI

Nov 28, 2022

Buonasera, ho richiesto copia dell’estratto conto certificativo all’INPS e  risultano  1156 settimane di contributi. Vorrei sapere se ho maturato il diritto alla pensione  di Vecchiaia considerando che ho 68 anni di età e che ho cominciato l’attività lavorativa nel 1997. Grazie per la cortese risposta. Nicola (Matera)

Carissimo Nicola, la ringraziamo per il quesito che ci ha rivolto.

I requisiti necessari per accedere alla pensione di Vecchiaia  sono i seguenti: aver raggiunto un’età anagrafica di 67 anni e aver maturato almeno 20 anni di contributi.

Ai fini dell’ottenimento della prestazione, qualora siano soddisfatti i requisiti di accesso alla pensione, è necessario interrompere il rapporto di lavoro dipendente.

Nel caso in cui svolga attività di lavoro autonomo (artigiano e/o commerciante) può tranquillamente continuare a svolgere, qualora volesse, la sua attività lavorativa senza interruzione alcuna.

In riferimento al caso specifico e quindi alla sua storia lavorativa, oltre al requisito anagrafico e a quello contributivo è necessario che l’importo dell’assegno previdenziale sia pari o superiore a 1,5 volte l’importo l’assegno sociale INPS.

Si tratta, quindi, di ricevere una pensione che, per forza di cose, deve essere superiore a 702 euro mensili.

Questo requisito riguarda solo coloro che ricadono nel sistema contributivo puro, ovvero chi ha iniziato a versare i propri contributi a partire dal 1996 o ha optato per il computo in Gestione Separata.

Per conoscere l’importo presunto del suo assegno pensionistico può rivolgersi ad un ente di Patronato che potrà seguirla anche nell’invio della domanda di pensione all’INPS.