• Mer. Feb 21st, 2024

BOCCONI AVVELENATI: UN REATO CHE SI CONTRASTA CON LO SMARTPHONE

Gen 4, 2023

Un’applicazione unica al mondo: l’App “Bocconi Avvelenati” scaricabile per IOS (da Apple Store)  e per Android (da Google Store) è realizzata dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Centro di referenza nazionale per la medicina veterinaria forense.

In questo modo, i cittadini che posseggono animali domestici come cani e gatti, possono segnalare il ritrovamento di esche avvelenate creando una sorta di mappatura che andrà a vantaggio di chi porta a spasso i propri amici pelosetti, tenendoli in guardia che in quel determinato punto sono stati ritrovati i famigerati “bocconi avvelenati”.

Bocconi Avvelenati è l’App da consultare prima di portare a passeggio i nostri adorati compagni per la vita. Purtroppo queste esche si trovano ovunque, nei cortili condominiali, nei giardini pubblici, nelle strade. I cani sono particolarmente a rischio perché tendono ad annusare e mangiare quello che trovano sul suolo. Clicca qui per maggiori informazioni.

Inoltre, il Ministero della Salute afferma che “Il fenomeno degli avvelenamenti, oltre a rappresentare un rischio per animali domestici e selvatici, costituisce un grave pericolo per l’ambiente e per l’uomo, in particolare per i bambini. La disseminazione incontrollata di esche e sostanze tossiche è utilizzata, soprattutto in alcune aree del Paese e in alcuni periodi dell’anno, come strumento doloso per uccidere animali vaganti”.

Chi produce e semina in giro i bocconi killer è ritenuto artefice di reato sin dal 1976 ma, nonostante questo, c’è chi continua ad utilizzare questa pratica perversa e crudele.