• Mar. Giu 25th, 2024

COME RICICLARE L’OLIO USATO CORRETTAMENTE

Set 26, 2023

L’obiettivo della raccolta differenziata è quello di evitare che l’olio esausto inquini l’ambiente, mettendo a rischio anche la salute delle persone.

L’olio esausto rappresenta una minaccia per l’ambiente e per la salute umana. Pertanto è molto importante raccoglierlo in maniera idonea. L’olio può essere riciclato e diventare così un nuovo prodotto.

Il riciclo dell’olio alimentare usato è un’attività importante per la salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica. L’olio usato, infatti, se gettato nel lavandino o nella spazzatura, può causare gravi danni alle reti fognarie, ai depuratori e agli ecosistemi acquatici. Solo un terzo di quello prodotto in Italia, però, viene raccolto per il riciclo.

L’obiettivo della raccolta differenziata è quello di evitare che l’olio esausto inquini l’ambiente, mettendo a rischio anche la salute delle persone.

Per tutti questi motivi è perciò molto importante conservare e raccogliere in maniera idonea l’olio esausto in un contenitore (alcuni comuni mettono a disposizione un contenitore apposito) e portarlo presso gli appositi bidoni della raccolta differenziata o direttamente alle isole ecologiche o riciclerie, perché se disperso nell’ambiente gli effetti inquinanti possono essere davvero pericolosi.

Inoltre, l’olio usato può essere trasformato in biodiesel, un combustibile ecologico che riduce le emissioni di gas serra. Può inoltre essere utilizzato per la produzione di saponi, mangimi animali, bitumi stradali e biogas.

Per riciclare l’olio alimentare usato, è necessario seguire alcune semplici regole:

– Raccogliere l’olio usato in una bottiglia di plastica ben chiusa, senza mescolarlo con altri liquidi o rifiuti.

– Conservare la bottiglia in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore o luce.

– Portare la bottiglia in uno dei punti di raccolta autorizzati presenti sul territorio, dove verrà ritirata da aziende specializzate nel recupero dell’olio usato.

– Non utilizzare l’olio usato per scopi diversi dal riciclo, come ad esempio per accendere il fuoco o per lubrificare oggetti.

Riciclare l’olio alimentare usato è un gesto semplice ma responsabile, che contribuisce a proteggere l’ambiente e a risparmiare risorse energetiche.