• Ven. Giu 21st, 2024

COVID –55 MILIONI DI DOSI DI VACCINO PRONTE PER ESSERE BUTTATE VIA

Feb 18, 2022

Abbiamo capito ormai da tempo che i vaccini Covid sono indispensabili per proteggerci dalla pandemia, evitando che nascano ulteriori varianti con conseguenti contagi e in teoria, tutto il mondo dovrebbe avere una buona copertura vaccinale. In pratica, però, non è così.

Entro la fine di febbraio, 55 milioni di dosi di vaccino saranno buttate dall’Unione Europea perché in scadenza. Ma quante dosi sono state inviate in Africa? 30 milioni. A denunciare questa stortura sono Oxfam ed Emergency, che rivendicano più generosità da parte dell’Europa verso il continente africano, inoltre, richiedono un accordo sulla sospensione dei brevetti dei vaccini per attivare la produzione sul posto.

I numeri parlano da soli.

In circa un mese (novembre-dicembre 2021), la Gran Bretagna, l’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno ricevuto una cifra pari a 513 milioni di dosi di vaccino. Il continente africano ne ha ricevuti 500 milioni in un anno.

L’Africa conta circa 1,3 miliardi di abitanti, ci sono circa 447 milioni di abitanti nell’Unione Europea e negli Stati Uniti d’America circa 350 milioni.

Come può un paese ad alta densità di popolazione, come l’Africa, ricevere meno dosi di vaccino in un anno, rispetto a quante ne hanno ricevute le altre nazioni in un mese?

Si stima che solo a maggio 2023, l’Africa raggiungerà una copertura vaccinale del 40% della popolazione (Africa CDC). Al 15 febbraio 2022, in Africa ci sono stati 11.041.815 contagi e 244.007decessi legati al COVID-19.

Auspichiamo che Bruxelles prenda una saggia ed opportuna posizione in merito, in modo da aiutare il continente africano al più presto. I fatti aiutano più delle promesse.

Foto di Maksim Goncharenok da Pexels