• Mar. Giu 25th, 2024

“E-HEALTH” – SANITA’ DIGITALE

Set 23, 2021

Anche se nel settore sanitario la digitalizzazione necessita di essere perfezionata, sia in competenze che in potenzialità, la Pandemia ha avuto un ruolo centrale nell’accelerazione di questo strumento prezioso. Cause di forza maggiore hanno fatto quindi del digitale, uno strumento sempre più utilizzato fra medico e paziente.

Il termine sanità digitale, in anglosassone “e-health”, consiste nell’applicazione, in ambito sanitario, di strumenti telematici che permettono al cittadino di poter accedere, restando nella propria abitazione, di tutti quei servizi essenziali quali: monitoraggio, prenotazione visite e prestazioni sanitarie. Quindi, la comunicazione tra strutture ospedaliere e pazienti in questo modo viene resa più “comoda”. Ma forse non del tutto per la popolazione più anziana, che non ha preparazioni informatiche né computer. Restiamo fiduciosi però che i più giovani gli siano sempre di supporto.

La sanità digitale annovera molti servizi, fra i quali:

  • Telemedicina. Che permette di mettere in comunicazione “virtuale” strutture e medici con i pazienti, facendo a meno della presenza fisica;
  • Cartella clinica elettronica. Un utile strumento di conservazione del “curriculum” sanitario dei pazienti.
  • Ricetta elettronica. Un superamento della classica ricetta cartacea, che evita ai cittadini di fare la fila dal medico di famiglia solo per ottenere la prescrizione sanitaria: basta una semplice e-mail di richiesta al medico curante e la ricetta sarà subito on-line, con un codice che poi verrà consegnato in qualsiasi farmacia, con un risparmio di carta e di tempo ed un maggior controllo di farmacovigilanza da parte delle ASL nazionali.

Elemento fondamentale risulta in questi casi la legge sulla privacy. Norme stringenti devono far sì che i dati che forniamo siano da noi autorizzati per essere poi utilizzati dalle varie strutture.

Anche la cyber-sicurezza ha un ruolo di rilievo: tenere al sicuro l’enorme quantità di dati sensibili dagli attacchi hacker.

Il digitale nella sanità è uno strumento valido, utile e ovviamente innovativo ma va comunque tutelato e messo a disposizione di tutti.