• Gio. Giu 13th, 2024

L’INCANTO DELLA COSTIERA AMALFITANA

Mag 24, 2022

Tutelato dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità, il territorio della Costiera amalfitana si stende e si dipana in vallate, promontori rocciosi mozzafiato, spiagge da favola, terrazzamenti di coltivazioni di ulivi, limoni, viti. Questa località con i suoi tipici borghi della nostra bella Italia evoca pensieri di mare, sole, buon cibo e tanto divertimento.

Bagnata dal mare Tirreno, è  meta di villeggiatura fin dai primi del Novecento dalla aristocrazia britannica come luogo ideale dove trascorrere l’inverno. Oggi è uno dei ritrovi preferiti del jet set internazionale, che la chiama Amalfi Coast.

La Divina Costiera  vanta una delle strade panoramiche più suggestive d’Italia,  con i suoi alberghi a strapiombo sul mare, le ville sontuose e le spiagge incastonate tra gli scogli, le bellezze, paesaggistiche architettoniche, culturali e gastronomiche ne fanno una delle costiere più famose d’Italia e del mondo.

Bellezze, paesaggistiche della Costiera Amalfitana

Affacciata sul Golfo di Salerno, la Costiera Amalfitana si estende su circa 40 km di costa a picco sul mare, da Vietri sul Mare, rinomata per le sue pregiate decorazioni ceramiche,  a Positano,  caratterizzata dalla moda che attira VIP ogni anno e lunghe scalinate che conducono alla spiaggia. Ma soprattutto Amalfi, cuore geografico e storico della Costiera e antica repubblica marinara, che dona il nome all’intera costiera.

Ci sono poi Ravello,  città della musica, regala un panorama senza eguali e sa come intrattenere i suoi flussi turistici. Minori, che conserva la sua antichità ed è collegata dal sentiero dei limoni a Maiori, altra città meno antica ma che offre spiagge meravigliose. Da visitare anche Cetara, Scala, Atrani, tra i borghi più belli d’Italia e poi Furore e Conca dei Marini.

Alle spalle di Amalfi, il Parco Regionale dei monti Lattari con i suoi rilievi forma una corona a protezione di  tutta la costa, da dove si possono ammirare fantastici panorami.  La vegetazione della Costiera è disseminata di aranci, ulivi e giardini degradanti che arrivano fino al mare e alle spiagge.

La Costiera Amalfitana gode di un clima mite, tipicamente Mediterraneo, che rende piacevole soggiornarvi durante tutto l’arco dell’anno. I mesi che vanno da aprile a giugno, però, sono il periodo migliore per programmare un viaggio da queste parti, perché la natura è già un tripudio di profumi e colori, il sole è già caldo e si può fare il bagno senza l’affollamento dei mesi estivi.