• Mar. Giu 25th, 2024

LUDOPATIA: MINORI SEMPRE PIU’ COINVOLTI

Dic 4, 2023

La ludopatia è una dipendenza comportamentale che si riferisce al gioco d’azzardo patologico ed è un problema che può colpire anche i minori.

Secondo un’indagine di Assoutenti, in Italia oltre il 3,5% dei minori che hanno provato almeno una volta a giocare d’azzardo è a tutti gli effetti un “giocatore a rischio”.

Il gioco d’azzardo online ha reso il fenomeno dei comportamenti di gioco compulsivo sempre più diffuso tra giovani e giovanissimi.

Per prevenire il gioco d’azzardo nei giovani è importante informare e dialogare con i giovani riguardo ai rischi del gioco d’azzardo. Inoltre, la famiglia riveste un ruolo fondamentale nella sensibilizzazione del possibile sviluppo di comportamenti di gioco patologico.

Per aiutare i giovani ludopatici che giocano su internet, è possibile adottare alcune strategie.

In primo luogo è importante cercare di instaurare un dialogo con il giovane, senza imporsi con aggressività, cercando di far sentire il figlio compreso e ascoltato.

In secondo luogo, è possibile limitare l’accesso ai siti di gioco d’azzardo online, ad esempio utilizzando software di controllo parentale.

In terzo luogo è possibile rivolgersi a un professionista specializzato in psicologia o psichiatria per ricevere supporto e consulenza.

I giovani afflitti da ludopatia, possono diventare apatici, irrequieti e irritabili, modificare le abitudini alimentari, di igiene, del sonno, possono giocare di nascosto, litigare con i genitori.

Possono arrivare a trascurare la scuola, lo sport e le relazioni e presentare sintomi come mal di testa, mal di schiena, disturbi della vista.

Immagine di Freepik