• Dom. Mag 26th, 2024

CLAUDIA GOLDIN VINCE IL PREMIO NOBEL PER L’ECONOMIA 2023 PER I SUOI STUDI SULLA PARITA’ DI GENERE

Ott 20, 2023

La vincitrice del Premio Nobel per l’Economia 2023 ha dedicato la sua carriera allo studio del lavoro femminile.

La studiosa ha dedicato la sua carriera allo studio del lavoro femminile e ha fornito il primo resoconto completo sui guadagni delle donne e della loro partecipazione al mercato del lavoro nel corso dei secoli. Goldin ha dimostrato che oggi il divario retributivo di genere scatta in gran parte con la nascita del primo figlio e che la pillola contraccettiva ha offerto alle donne nuove possibilità di pianificare la carriera.

Inoltre ha spiegato che la quota di donne attive nel mercato del lavoro non è cresciuta in modo costante negli ultimi 200 anni. Al contrario, è diminuita con la transizione dalla società agricola a quella industriale, all’inizio del XIX secolo, per poi tornare a salire con la crescita della domanda nel settore dei servizi, nei primi anni del ‘900.

Goldin ha anche esaminato il ruolo delle politiche pubbliche nella riduzione della disparità di genere nel mercato del lavoro. Ad esempio ha dimostrato che l’introduzione dell’Equal Pay Act negli Stati Uniti, nel 1963, ha contribuito a ridurre il divario salariale tra uomini e donne.

Inoltre ha sottolineato l’importanza di politiche pubbliche come la condivisione dei congedi parentali e l’accesso a servizi di assistenza all’infanzia per ridurre il divario di genere nel mercato del lavoro.