• Ven. Apr 12th, 2024

DICHIARAZIONE DEI REDDITI – LE NOVITA’

Mar 19, 2024

La dichiarazione dei redditi 2024 presenta alcune interessanti novità.

A partire dall’anno in corso, in via sperimentale, l’Agenzia delle Entrate inserirà un nuovo sistema di precompilazione dei dati. Per semplificare, al contribuente non sarà richiesto di agire sui quadri della dichiarazione dei redditi, ma sulle informazioni in possesso della stessa Agenzia delle Entrate che si potranno modificare, integrare o confermare. Questi dati saranno quindi inseriti automaticamente nel modello 730 precompilato e la dichiarazione potrà essere trasmessa telematicamente all’Agenzia delle Entrate.

Modello Redditi PF 2024: il modello di dichiarazione “REDDITI 2024-PF” è stato approvato dall’Agenzia delle Entrate e deve essere presentato dalle persone fisiche nell’anno 2024, per il periodo d’imposta 2023, ai fini delle imposte sui redditi.

LE NOVITA’

Ampliamento della platea: Ora è possibile presentare il 730 anche per alcune categorie fino ad ora escluse, per le quali precedentemente era necessario presentare il modello REDDITI PF.

Questo ampliamento rende più accessibile la dichiarazione dei rediti per un numero maggiore di contribuenti.

Comunicazione dei dati relativi alla rivalutazione dei terreni: Ora è possibile comunicare con il modello i dati relativi alla rivalutazione del valore dei terreni.

Estensione ai redditi diversi: a partire dal 2024, il modello 730 viene esteso anche ai redditi diversi da quelli di lavoro dipendente e pensione.

Inoltre, è possibile inviare la dichiarazione senza sostituto anche per chi ha un datore di lavoro o ente pensionistico chiamato ad effettuare le operazioni di conguaglio IRPEF.

Nuove Aliquote IRPEF: La riforma fiscale riduce le aliquote IRPEF da 4 a 3. Le nuove aliquote sono:

  • 23% per i redditi fino a 28.000 euro.
  • 35% per i redditi superiori a 28.000 euro e fino a 50.000 euro.
  • 43% per i redditi che superano 50.000 euro.

Detrazione da lavoro dipendente: La detrazione da lavoro dipendente è aumentata di 75 euro.

Questo beneficio si applica a coloro il cui reddito complessivo non supera i 15.000 euro.

Abrogazione dell’agevolazione per la capitalizzazione delle imprese (ACE): L’ACE, che favoriva la crescita economica delle aziende, è stato abrogato a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2023.

La scadenza per la presentazione del modello REDDITI PF 2024 è il 15 ottobre