• Mer. Feb 21st, 2024

RIENTRO A SCUOLA: SIAMO PRONTI?

Set 11, 2023

I cancelli delle scuole stanno per riaprire e le campanelle sono pronte a suonare! E’ arrivato il momento del rientro in classe dopo lunghi giorni di vacanze. Come possiamo aiutare i nostri bambini ad affrontare al meglio i primi giorni di scuola?

Dalla prima colazione alla merenda, dallo zainetto al trolley. Vediamo insieme qualche suggerimento.

Innanzitutto grandi e piccini ritornano alla routine quotidiana. Quindi è importante cominciare con il piede giusto come ad esempio:

  • Dare importanza al sonno e stabilire un orario regolare per svegliarsi ed andare a dormire
  • Gestire il tempo in modo intelligente e creare una checklist e un piano della settimana per organizzare le attività scolastiche e familiari
  • Seguire una dieta mediterranea equilibrata

La colazione ad esempio, è il pasto più importante per un bambino che va a scuola, perché gli fornisce l’energia e i nutrienti necessari per affrontare la giornata. Alcune idee di colazione sana e completa sono:

  • Tè deteinato con yogurt, brioche integrale e frutta fresca
  • Latte con fette biscottate e marmellata
  • Yogurt con cereali integrali e frutta
  • Crostata o ciambella fatta in casa e un succo di frutta

La colazione dovrebbe coprire il 15-20% dell’apporto calorico quotidiano e garantire il 20-25% del fabbisogno energetico di carboidrati, proteine, calcio e vitamine.

E per merenda da consumare in classe è sempre consigliato uno spuntino leggero ma nutriente, che fornisca circa il 5-10% delle calorie giornaliere

  • Un piccolo panino con confettura naturale
  • Un frutto fresco o secco con una barretta di cereali
  • Un vasetto di yogurt con dei biscotti integrali
  • Una fetta di torta di mele o di carote rigorosamente fatta in casa
  • Un succo di frutta senza zuccheri aggiunti e una fetta biscottata e crema di nocciole

Sarebbe ottimo se la merenda cambiasse quotidianamente per evitare la noia e garantire ai bambini un apporto equilibrato di nutrienti.

La scelta tra zainetto o trolley per i bambini a scuola dipende da diversi fattori, come il peso dei libri, il mezzo di trasporto, la conformazione fisica del bambino e le sue preferenze personali. In generale il trolley può essere utile per evitare il sovraccarico della schiena e delle spalle, ma ha anche degli svantaggi, come l’ingombro, il peso maggiore e la difficoltà di salire e scendere le scale. Lo zainetto invece è più pratico e leggero, ma deve essere scelto con cura in base alla taglia del bambino, alla qualità dei materiali e alla distribuzione dei pesi. Si consiglia comunque di consultare sempre il pediatra.