• Mer. Feb 21st, 2024

ANTIBIOTICO RESISTENZA: UN EMERGENZA PER TUTTO IL PIANETA

Dic 7, 2023

Degli studi hanno evidenziato che entro il 2050, il costo sanitario annuo per il trattamento delle complicazioni causate dalle infezioni resistenti potrebbe raggiungere 28,9 miliardi di dollari e oltre 36,9 miliardi in termini di perdita di produttività.

L’uso eccessivo e inappropriato degli antibiotici in campo clinico/terapeutico, veterinario e agricolo è stato un fattore determinante nell’aumento della resistenza agli antibiotici.

La resistenza agli antibiotici è un fenomeno che si verifica quando i batteri sviluppano la capacità di resistere agli effetti di questo medicinale. Questo può accadere quando i batteri mutano o scambiano geni con altri batteri resistenti.

La resistenza agli antibiotici può rendere le infezioni batteriche più difficili da trattare e può portare a malattie più gravi e durature.

Prendere antibiotici senza sentire il parere del proprio medico curante, può diventare un problema sia per la salute pubblica che per quella individuale.

Le persone che abusano degli antibiotici possono essere più vulnerabili a complicanze correlate a questi medicinali, come problemi digestivi, infezioni da funghi e reazioni allergiche.

Inoltre, l’uso eccessivo ed inappropriato può causare la selezione di batteri resistenti agli antibiotici che possono diffondersi rapidamente e causare infezioni difficili da trattare.

Il Ministero della Salute italiano ha lanciato una campagna di sensibilizzazione contro la resistenza agli antibiotici nel 2023. L’obiettivo della campagna è quello di promuovere un uso appropriato degli antibiotici, facendo leva sulla corretta informazione, sulla responsabilità individuale e sul miglioramento dell’appropriatezza prescrittiva.

Anche se la resistenza antimicrobica è un fenomeno naturale, l’uso improprio e l’uso eccessivo di antimicrobici negli esseri umani, negli animali e nelle piante ne aumentano la frequenza.

E’ quindi quanto mai importante accrescere e migliorare la comunicazione e le attività di sensibilizzazione in materia di resistenza antimicrobica e uso prudente degli antimicrobici a tutti i livelli, come mezzo per promuovere la conoscenza e un cambiamento dei comportamenti.

Immagine di wirestock su Freepik