• Mar. Giu 25th, 2024

PNRR – VIA LIBERA DEL CONSIGLIO UE ALLA REVISIONE DELLA IV RATA

Set 21, 2023

La richiesta presentata dall’Italia l’11 luglio ha ottenuto l’OK della Commissione.

Il Consiglio dell’Unione Europea, riunito per gli Affari Generali, ha approvato le modifiche apportate agli obiettivi legati alla quarta rata dei fondi del Recovery.

Il via libera di Bruxelles permette al governo di poter fare richiesta per i 16,5 miliardi della quarta tranche, in attesa del via libera alla riforma complessiva del piano. Le due revisioni “mirano effettivamente a evitare il rischio di ritardi”, ha sottolineato la Commissione Ue.

Il piano modificato dell’Italia «riguarda 10 misure, tra cui gli incentivi per l’efficienza energetica nell’ambito del cosiddetto “Superbonus”, l’aumento delle strutture per l’infanzia, lo sviluppo dell’industria spaziale e cinematografica e il trasporto sostenibile».

Il costo totale stimato del  Pnrr modificato rimane lo stesso, ossia pari a 191,5 miliardi di euro, di cui 68,8 miliardi di euro in sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro in prestiti. 

Secondo Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei e il Pnrr,«la decisione odierna del Consiglio dell’Unione europea è la migliore prova che l’Italia può gestire in maniera efficiente le risorse europee, per dare impulso all’attuazione del Piano e rilanciare crescita, produttività e occupazione nel nostro Paese».