• Mar. Giu 25th, 2024

CONDIZIONATORI: COME RIDURRE I CONSUMI

Giu 14, 2022

Un corretto utilizzo del condizionatore permette di evitare sprechi e costi elevati nella bolletta.

Con l’arrivo dell’estate e delle alte temperature, tornano ad accendersi anche i condizionatori e quest’anno, a causa della situazione geopolitica e dei prezzi dell’energia che continuano a crescere, gli italiani spenderanno il doppio rispetto allo scorso anno.

Per salvare il portafoglio e dare una mano all’ambiente, ecco delle semplici regole da seguire su come risparmiare energia elettrica.

La differenza tra la temperatura di casa e quella esterna non dovrebbe mai superare i 6 gradi

Disporre l’impianto di condizionamento in modo intelligente: è meglio installare più dispositivi, così da tenere accesi soltanto quelli delle zone di casa frequentate. Inoltre è preferibile installarli il più in alto possibile, poiché l’aria fredda tenderà a scendere.

Effettuare una corretta manutenzione prima dell’inizio della stagione estiva. In particolare, è bene pulire le ventole ed igienizzare i filtri: è importante non solo per la salute (nei filtri si accumulano facilmente muffe e batteri, tra cui la salmonella), ma anche per la quantità di energia che rischiamo di sprecare.

Utilizzare la funzione di deumidificazione, che impatta molto di meno sui consumi. È utile poiché spesso è l’alto tasso di umidità a far percepire temperature più elevate.

La differenza tra la temperatura di casa e quella esterna non dovrebbe mai superare i 6 gradi: non bisogna, dunque, impostare temperature troppo basse nemmeno nella propria abitazione, dove non saranno vigenti divieti espliciti.

Preferire dispositivi inverter (rispetto a quelli on-off) di nuova generazione e classe energetica più alta, scegliendo condizionatori di classe energetica alta: infatti rispetto ad un impianto di classe energetica inferiore i consumi possono ridursi anche del 30-40%.

Chiudere tutte le porte e le finestre quando il climatizzatore è acceso. L’ideale sarebbe inoltre anche abbassare le tapparelle o chiudere le tende, in modo da evitare l’effetto riscaldante della luce diretta del sole.

Utilizzare la funzione “notte” quando si va a dormire: permette di regolare in automatico la temperatura dell’ambiente adeguandola al nostro riposo notturno.

Se seguirete tutte queste accortezze su come risparmiare sul condizionatore, sicuramente riceverete un maggiore benessere ed un notevole risparmio energetico.