• Ven. Giu 21st, 2024

COVID-19 – L’AGENZIA DELLE ENTRATE INVIA LE SANZIONI AGLI OVER 50 SENZA VACCINAZIONE

Apr 8, 2022

L’Agenzia delle Entrate si rimbocca le maniche ed è pronta a far partire circa 600 mila multe a tutti gli over 50 che non hanno fatto la vaccinazione anti covid-19, e che hanno quindi violato il Dl del 7 gennaio scorso, convertito il 4 marzo 2022 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 56 dell’8 marzo 2022.

Il Ministero della Salute avrebbe iniziato ad inviare all’Agenzia delle Entrate gli elenchi dei codici fiscali dei soggetti che non si sono vaccinati.

Il sanzionato ha 10 giorni di tempo, dopo l’avvenuta ricezione, per comunicare alla ASL il motivo per il quale non si è sottoposto alla vaccinazione, se non lo fa la norma prevede la sanzione, entro sei mesi, pari a 100 euro, come prevede il Decreto legge 44/2021.

Al momento sono state inviate solo delle “comunicazioni di avvio del procedimento sanzionatorio”, in attesa che il destinatario comunichi alla ASL di appartenenza i motivi per i quali ha deciso di non vaccinarsi.

Tantissime sanzioni sono in partenza per raggiungere la Lombardia, dove entro il 12 aprile, l’Agenzia delle Entrate, spedirà circa 92.000 multe agli over 50 che non si sono sottoposti a vaccinazione al 1° febbraio 2022, giorno in cui è entrato in vigore l’obbligo.

Nella Regione circa 38 mila soggetti non vaccinati risiederebbero nelle provincie di Milano e Monza-Brianza, seguite da Brescia e Bergamo.

Coloro che vogliono presentare la certificazione di esenzione all’obbligo vaccinale devono inviare una PEC alle ASL di competenza, oppure possono presentare la documentazione all’ufficio protocollo, il tutto entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione.

Foto di Maksim Goncharenok da Pexels