• Gio. Lug 18th, 2024

CAPIAMO VERAMENTE CIO’ CHE LEGGIAMO?

Lug 24, 2023

L’analfabetismo funzionale è l’incapacità di comprendere adeguatamente un testo scritto per ricavarne informazioni.

Fenomeno purtroppo molto diffuso in Italia tra i giovani, secondo un report OCSE del 2019, l’analfabetismo funzionale è diffusissimo tra gli studenti e rappresenta un problema molto serio. In Italia circa il 28% della popolazione tra i 16 e i 65 anni è analfabeta funzionale.

Non si tratta di non sapere leggere e scrivere ma di una marcata difficoltà – che in alcuni casi può arrivare alla totale incapacità – di comprendere un testo scritto, di capirne il senso e ricavarne informazioni.

In linea di massima si denota un atteggiamento distratto e passivo e non è solo un problema di quantità di libri letti ma di attitudine alla lettura. Non si tratta però solo di libri, la difficoltà di capire un testo riguarda anche ciò che si legge sul web, social compresi.

L’analfabetismo funzionale è un disturbo culturale che può minacciare lo sviluppo del paese.

Si potrebbero mettere in campo diversi percorsi per arginare questo problema, percorsi che potrebbero iniziare dalle famiglie e dalla scuola.

Inoltre, periodicamente vengono depositati dei disegni di legge al riguardo per migliorare l’apprendimento. Uno di questi vuole promuovere la lettura in età prescolare e contrastare così sin dall’infanzia fenomeni di analfabetismo, dispersione scolastica e condizionamento psicologico tramite contenuti del web.