• Ven. Giu 21st, 2024

QUOTA 102: L’ESPERTO RISPONDE

Mar 14, 2022

“Buona sera vi contatto per avere delucidazioni in merito alla nuova forma di pensione anticipata Quota 102. Ho compiuto 65 anni di età a gennaio 2022 e da estratto richiesto all’Inps si evince che ho maturato circa 39 anni di contributi. Posso accedere alla Quota 102? Vi sono delle penalizzazioni sul trattamento pensionistico?”

In riferimento al suo quesito si ricorda che possono accedere alla pensione Quota 102 tutti coloro che hanno maturato il requisito anagrafico di 64 anni ed il requisito contributivo di 38 anni.

La risposta al suo quesito potrebbe essere positiva in quanto, in base ai dati da lei forniti, sembrerebbe aver maturato il diritto di accesso alla forma pensionistica.

Ricordiamo che i requisiti di età e contribuzione non sono soggetti agli adeguamenti alla speranza di vita, pertanto il diritto potrà essere utilizzato anche in data successiva al perfezionamento dei requisiti.

Il trattamento pensionistico, per i dipendenti del settore privato, decorre dopo che sia trascorso il termine della finestra mobile pari a tre mesi.

Si ricorda inoltre che successivamente alla data di decorrenza di pensione non potrà svolgere nessuna attività lavorativa ad eccezione di prestazioni occasionali fino ad un massimo di 5000 euro lordi.

Possiamo affermare che non esistono eventuali penalizzazioni poiché l’assegno sarà calcolato sull’anzianità contributiva effettivamente maturata alla data del pensionamento.
Puoi trovare altri informazioni come questo nella nostra sezione “l’esperto risponde

Foto di cottonbro da Pexels